Sei un architetto e ... ti senti demotivato?  non hai tempo libero?  le tasse, bollette e INARCASSA   sono un problema? 

Esistono architetti mediocri, bravi, tenaci, pessimi…

poi ci sono loro: i fuoriclasse.

Gli architetti fuoriclasse, quelli che vanno a caccia di opportunità in ogni momento della giornata, sono motivati, caratterizzati da un entusiasmo incondizionato, competitivi, sicuri di sé stessi e delle proprie capacità.

Ma cosa permette a queste persone di portare a casa risultati straordinari per il loro studio di progettazione in modo sistematico?

È “soltanto” una questione di talento e di esperienza?

Il più delle volte talento ed esperienza non sono sufficienti per una attività professionale prospera!

E quindi, cosa serve?

Non importa se lavori come architetto da decenni o da qualche mese appena…

Esiste un’unica, sostanziale, differenza tra il semplice “architetto” che cerca di mantenersi con la sua attività e uno di estremo successo.

Non è la preparazione.

La preparazione è utile, ma non sufficiente per avere una professione prospera

Non è il talento innato

Avere talento è utile se fai l'artista. La progettazione e la realizzazione dei progetti richiede competenza, esperienza e capacità manageriali.

Non è la rete di conoscenze

Conoscere molte persone non significa avere molti lavori.

Si tratta di cinque singoli ingredienti che, se allenati costantemente come una buona abitudine, fanno tutta la differenza del mondo.

Fai il test gratuito ora!

Prima di continuare voglio raccontarti la mia storia.

Ho iniziato anch’io, come spesso accade, con il mio piccolo angolo di studio, con tanta voglia di partire e nessun cliente.

Era il 1998.
Mi chiedevo: che faccio?
Ora, da dove comincio?

Erano le prime domande da libera professionista.

Mi sentivo carica e nella mia esuberanza, completamente certa che avrei avuto successo.
I primi clienti li ho cercati nel modo che allora mi pareva il più semplice, il più veloce ed immediato.

Visto che la provincia di Verona era, particolarmente in quegli anni, ricca di aziende di produzione di arredamento attive e riconosciute, ho preso la mia macchina e mi sono avventurata nella pianura veronese, dove letteralmente ho iniziato a suonare i campanelli degli uffici di quelle aziende.

Dopo un po’ di porte chiuse, determinata a continuare, ho finalmente incontrato una persona, Antonio, che ha creduto in me e mi ha offerto la possibilità di progettare lo stand per la fiera a Colonia, per la sua azienda e per altre 5 aziende collegate.


Ho iniziato così.

Sono stata per quattro anni l’interior designer che progettava le loro fiere e gli interni delle loro case.

Sono stati anni in cui mi sono divertita e mi sono sentita realizzata.

"𝐷𝑢𝑒 𝑠𝑡𝑟𝑎𝑑𝑒 𝑑𝑖𝑣𝑒𝑟𝑔𝑒𝑣𝑎𝑛𝑜 𝑖𝑛 𝑢𝑛 𝑏𝑜𝑠𝑐𝑜. 𝐼𝑜 𝑝𝑟𝑒𝑠𝑖 𝑙𝑎 𝑚𝑒𝑛𝑜 𝑏𝑎𝑡𝑡𝑢𝑡𝑎.
𝑄𝑢𝑒𝑠𝑡𝑜 ℎ𝑎 𝑓𝑎𝑡𝑡𝑜 𝑡𝑢𝑡𝑡𝑎 𝑙𝑎 𝑑𝑖𝑓𝑓𝑒𝑟𝑒𝑛𝑧𝑎"

𝑅. 𝐹𝑟𝑜𝑠𝑡

Se nel 1998, quando ho iniziato la mia attività da libera professionista avessi avuto la consapevolezza di questi cinque preziosi ingredienti, probabilmente avrei potuto evitare di bussare tante porte prima di trovare Antonio!

Quali sono questi cinque ingredienti?

Chiarezza della Visione

Avere una visione sulla propria professione basta su una precisa e scientifica analisi dello stato di fatto



Aumentare la percentuale dei contratti chiusi

Schedulare un memo meeting efficace Cestinare il preventivo e realizzare una proposta di valore efficace e persuasiva

Piano di azione e tempo organizzato

Conoscere i propri obiettivi, organizzare un preciso piano di azione e schedulare correttamente il tempo

Acquisire argomenti capaci di convincere il cliente

Elencare tutti gli elementi di valore che possiamo offrire Stabilire il profilo del proprio cliente ideale Sintonizzarsi sul giusto atteggiamento

Diventare efficaci nella comunicazione con il cliente

Acquisire la capacità di gestire gli stati d’animo del cliente Acquisire la corretta linguistica

Chiarezza

Avere una visione sulla propria professione basta su una precisa e scientifica analisi dello stato di fatto

Piano di azione e tempo organizzato

Conoscere i propri obiettivi, organizzare un preciso piano di azione e schedulare correttamente il tempo

Acquisire argomenti capaci di convincere il cliente

Elencare tutti gli elementi di valore che possiamo offrire. Stabilire il profilo del proprio cliente ideale. Sintonizzarsi sul giusto atteggiamento.

Diventare efficaci nella comunicazione con il cliente

Acquisire la capacità di gestire gli stati d’animo del cliente. Acquisire la corretta linguistica

Aumentare la percentuale dei contratti chiusi

Schedulare un memo meeting efficace. Cestinare il preventivo e realizzare una proposta di valore efficace e persuasiva

Sai qual è il problema?

Molti architetti si concentrano solo sul progetto e la sua realizzazione, ignorando completamente gli altri aspetti ben più importanti.

Non è colpa tua, all’università hai acquisito grandi competenze progettuali, tecniche e una grande cultura stilistica, ma nessun docente ti ha formato su come affrontare nella pratica la libera professione.

Fai il test gratuito ora!

Quando hai fatto pratica come collaboratore o dipendente ti sei quasi sempre occupato di parti specifiche dei progetti o dei cantieri. 

Probabilmente questi studi di progettazione acquisivano i loro clienti con il semplice passa parola.


Ti svelo un segreto.
Il passa parola è importante, ma se sei agli inizi è un passo difficile da attuare.
Come puoi avere un passa parola se non hai nessun cliente o ne hai avuti pochi?


Quante volte hai sentito o letto consigli come: 
“Se lavori bene i clienti arrivano da soli”, “devi conoscere le persone giuste”, “all’inizio devi lavorare quasi gratis”, “devi fare la gavetta” “ti devi specializzare in un settore” …?

La qualità del proprio lavoro non è mai un elemento sufficiente per ottenere gli incarichi che desideri.

Le persone hanno difficoltà a misurare il valore della “qualità” altrimenti non si spiegherebbe come mai i Mac Donalds siano sempre pieni di gente con il loro cibo di bassa qualità

Certamente, ma come si fa? E una volta conosciute come le convinco?

Fare pratica è necessario, ma una volta acquisito la competenza come la utilizzo per trovare clienti?

Giusto, ma poi che faccio? Come lo comunico? Quale settore dovrei specializzarmi?

  • Sei un architetto o un interior designer bloccato e alla ricerca di uno sbocco sul mercato?
  • Se sei vittima della trappola che ti porta a scambiare ore del tuo tempo in cambio di denaro?
  • Credi di fare le mosse giuste, ma fino a ora nessuna di queste ha portato ad un aumento di fatturato e margine che hai sempre desiderato?
  • Se senti che la tua attività ti sta bruciando vivo e sei alla disperata ricerca di una boccata d’aria fresca, delle informazioni giuste che ti permettano di rimetterti nel binario che ti spetta, che ti facciano imboccare la corsia dell’Autostrada per la Ricchezza che ti conduca a gran velocità verso la vita di libertà e prosperità che hai sempre desiderato?

È il momento di scrollarsi di dosso il “si è sempre fatto così”, lasciarsi alle spalle i consigli dei colleghi e cambiare.

Con la nostra guida ti insegneremo la basi per ottenere uno studio e una libera professione prospera.

Io sono Sara Dalle Pezze ho portato il mio studio di interior designer da zero progetti a progettare ville di ricchi imprenditori affacciate sul lago di Garda, ho pubblicato i miei lavori su tantissime riviste.

Ma non basta. 

Assieme a me c’è anche Daniele Devoti un architetto specializzato nel marketing scientifico attraverso il quale è possibile acquisire tecniche per avere i clienti che desideri e non quelli che ti fanno perdere tempo e soldi.

Poi c’è Davide Zamuner, specializzato nel far crescere le imprese. 

Lui è la persona giusta per trasformare la tua attività e il tuo approccio da libero professionista che scambia tempo in cambio di denaro in un’attività imprenditoriale. 

Solo in questo modo potrai uscire dalla “ruota del criceto” in cui ti trovi ora (corri e lavori come un matto senza soddisfazioni)

Grazie agli strumenti che ti condividerò finalmente saprai come muoverti, avrai una mappa precisa del percorso che dovrai fare nella tua professione per diventare esattamente l’architetto che desideri essere.

Se sei arrivato fin qui, è fondamentale che ci chiariamo su un punto: so che hai paura, so che è difficile cambiare rotta e spostarti da quello che hai sempre fatto.

Ma quello che io voglio per te e per tutti coloro che ogni giorno costruiscono letteralmente il tessuto immobiliare di questo Paese è un successo continuo, così come la crescita che si meritano e che il nostro Paese non fa nulla per farti ottenere.

Se è questo che vuoi, la strada ti porta qui...

Scopri cosa ti manca per ambire ad essere un architetto felice

Utilizza il nostro programma per analizzare il tuo studio di progettazione.

Per utilizzare il nostro programma di analisi “La ruota dell’Architetto” è sufficiente compilare il modulo con nome ed email.

Riceverai un link che ti indicherà passo dopo passo i tuoi punti di forza e i motivi che ti impediscono ad oggi di essere l’architetto che desideri.

Tempo per fare il test: 10 minuti.

Successivamente, solo se lo desidererai, potrai fissare un incontro con me e i miei collaboratori in cui analizzeremo insieme i risultati del test.

ATTENZIONE * Importante, leggi qui

Dopo avere compilato la tua ruota, fai uno screenshot del risultato ed inviacelo rispondendo alla email che ti abbiamo inviato.

Analizzeremo assieme il risultato e troveremo le strategie, gli strumenti e gli spunti che ti permetteranno di diventare il progettista che ambisci essere

Cosa dicono di noi