Lasciati ispirare

 A cosa serve una Mission e vision?

La mission e la Vision sono due tra i concetti più importanti. Sono la base da cui ogni studio di architettura dovrebbe partire 

 Le archiStar sono solo state fortunate o c’è di più?  

È un pensiero che ogni tanto mi capita di raccogliere tra gli architetti che incontro. Pensare che alcuni tra i più popolari progettisti a livello internazionale debbano la loro fama alla fortuna o ad agganci politici o economici, è un modo di pensare comprensibile, ma ci è davvero utile?

In questo video ti regalo un spunto di riflessione.

Come si gestiscono i NO dei nostri clienti?

Il primo elemento da gestire è l’emotività del cliente, perché dietro ad un NO c’è sempre un pensiero che deve essere indagato per scoprire il vero motivo del NO.

 Come può un architetto gestire le sue attività senza impazzire?​ 

Gli architetti hanno, tra gli altri, un grande tema: come faccio a non trovarmi a dover rincorrere tutte le cose da fare? Ed essere proattivo invece che reattivo? 
Dal mondo imprenditoriale, l’approccio che ci viene in aiuto: lavorare per priorità ed obiettivi!

 Caro architetto i tuoi clienti ti fanno rifare mille volte il lavoro?​​ 

Quante volte nella vita professionale di un architetto succede di dover gestire un particolare cliente indeciso e insicuro che chiede mille varianti al nostro lavoro?Come anticiparlo ed evitare questo problema?

 Gli architetti possono scegliere i propri clienti?​ 

Come si può scegliere quei clienti che ci permettano di realizzare opere di cui essere orgogliosi? È una domanda che molti professionisti del settore dell’architettura si pongono, ma non sempre hanno la risposta giusta.

 Come fare quando un cliente ha delle obiezioni sul nostro lavoro?​​ 

Cosa fare quando un cliente di comunica che non è soddisfatto del tuo lavoro?
Se in cantiere di dicesse “mi fa schifo”, tu come reagiresti?
Ambire al bello non è sempre compreso dai nostri clienti, per questo bisogna imparare a gestirli e guidarli fin dall’inizio del loro percorso non dimenticandosi mai di farli sognare.

Caro architetto il tuo lavoro non mi piace

Cosa significa per un architetto ricevere delle obiezioni sul proprio progetto. Cosa bisogna fare quando un cliente ci dice che alcune soluzioni o idee non piacciono? Saper gestire le obiezioni è fondamentale perché in quel momento il nostro cliente non sta criticando il tuo lavoro, ma sta dicendo “Aiutami a fare in modo che il tuo lavoro mi convinca”.

 Perché puoi essere utile agli architetti?​ 

Distinctive Mark si pone l’ambizioso obiettivo di alimentare basi solide di cultura d’impresa nel mondo dell’architettura. COSA FACCIAMO? Andiamo oltre i luoghi comuni del fare design integrando strumenti, competenze e linguaggi tipici del mondo imprenditoriale e di coaching per sviluppare un nuovo paradigma di azione nel mondo della progettazione edilizia.

Iscriviti al nostro gruppo Facebook "Architetto imprenditore"

Unisciti agli oltre 500 iscritti del gruppo dedicato ad Architetti, Ingegneri e Interior Designer.

Troverai spunti, strategie, strumenti arricchenti e di crescita per te e per migliorare il tuo studio