Prossimi passi

Ora che hai letto e risposto a tutte le domande, hai la fotografia della ruota sulla quale al momento è appoggiato il tuo progetto di studio.

Probabilmente non ha nemmeno l’aspetto di una ruota. Voglio tranquillizzarti: quasi tutte le ruote anziché essere tonde, sono piuttosto «sbilanciate». Senza consapevolezza e senza un’adeguata pianificazione, la tendenza naturale è quella di privilegiare un aspetto dell’attività rispetto ad altri, producendo così squilibri di cui spesso non ci si rende conto e che possono creare malessere e ritardo, se non addirittura mancato raggiungimento degli obiettivi che vuoi.

Lo scopo di questo esercizio è quello di aiutarti a raggiungere una visione più organica e ampia e stimolarti a riflettere sul tuo stato di fatto.

Osservando la tua ruota ti sarà più facile capire cosa stai trascurando, a quali aree dedicare un’attenzione speciale e cosa fare per trovare l’equilibrio che ti serve per produrre maggiori risultati e raggiungere i risultati che ti stanno a cuore.